Presidente
Vincenzo Parlato Presidente
Giunta
Mirella Garro Vice Presidente
Alessandro Caiazzo Assessore
Sebastiano Carbè Assessore
Giuseppe Malignaggi Assessore
Sebastiano Cascone Assessore
Carlo Scibetta Assessore
Consiglio
Giuseppe AstutoSortino
Benedetta BarrileBuscemi
Sebastiano BennardoBuccheri
Ivano BlancatoSortino
Francesca CassarinoCanicattini Bagni
Fabio FancelloPalazzolo Acreide
Salvatore GalloPalazzolo Acreide
Giuseppe Malignaggi (1950)Ferla
Mirella GarroCassaro
Giuseppe Malignaggi (1991)Ferla
Sebastiano BongiovanniCassaro
Sebastiano CasconeCanicattini Bagni
Sebastiano CarbèBuscemi
Carlo ScibettaPalazzolo Acreide
Antonino TrigilaBuccheri
Marilena MiceliCanicattini Bagni
Giuseppe VinciSortino
Alessandro CaiazzoBuccheri
Sebastiano GazzaraCanicattini Bagni
Vincenzo ParlatoSortino
Veronica SaloniaBuscemi
Chiara TarascioCassaro


Ultimo aggiornamento:09-11-2017

BANDO – AVVISO PUBBLICO OGGETTO: PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA DI NOMINA DEL REVISORE UNICO DELL’UNIONE DEI COMUNI TRIENNIO 2017/2020. IL RESPONSABILE DEI SERVIZI FINANZIARI VISTO il D. Lgvo 267/2000 “Ordinamento finanziario e contabile” e in particolare gli articoli da 234 a 241, i quali disciplinano la Revisione economico finanziaria degli Enti Locali; VISTA la delibera di Consiglio dell’Unione n. 12 del 20.10.2014 con la quale è stato nominato il Revisore dei Conti per il triennio 2014/2017 attualmente in carica; RICHIAMATI: - L’art. 16 comma 25 del D.L. 138/2011, convertito con modificazioni dalla Legge 148/2011, il quale prevede che, a decorrere dal primo rinnovo dell’organo di revisione successivo all’entrata in vigore della legge, la relativa nomina debba avvenire tramite estrazione da apposito elenco a livello provinciale e tra soggetti in possesso di determinati requisiti, secondo le modalità che verranno definite tramite Decreto del Ministero dell’Interno di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze da adottarsi entro 90 giorni dall’entrata in vigore della Legge stessa; - L’art. 29, comma 1 bis, del decreto legge n. 216/2011, convertito con modificazioni dalla Legge n. 14/2011 il quale ha prorogato di nove mesi il termine di cui all’art. 16 comma 25 del D.L. 138/2011; - Il Decreto del Ministero dell’Interno n. 23/2012 avente ad oggetto “Regolamento adottato in attuazione dell’articolo 16, comma 25, del decreto legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, recante: “Istituzione dell’elenco dei revisori dei conti degli enti locali e modalità di scelta dell’organo di revisione economico finanziario”; ATTESO che il comma 29 dell’art. 16 del citato D.L. 138/2011 prevede che tutte le disposizioni contenute nell’art. 16 si applicano alle Regioni a Statuto Speciale; VISTO l’art. 6 della L.R. 17/2016 recante “Modifiche all’articolo 10 della legge 17 marzo 2016, n. 3, in materia di revisione economico-finanziaria negli enti locali” il quale dal comma 1 al comma 5 testualmente recita: “1. Negli enti locali della Regione la Revisione economico-finanziaria è svolta da un collegio di revisori dei conti composto da tre membri, scelto con le modalità di cui al presente articolo. Nei comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti e nelle unioni di comuni la revisione economico-finanziaria è svolta da un solo revisore dei conti; 2. in conformità alle disposizioni di cui all’articolo 16, comma 25, del decreto legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, i revisori dei conti degli enti locali sono scelti mediante estrazione a sorte tra i professionisti residenti in Sicilia, iscritti nel registro dei revisori legali di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, nonché tra gli iscritti all’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, che abbiano richiesto di partecipare alla procedura di scelta dell’organo di revisione dell’ente locale e siano in possesso dei seguenti requisiti: a) fascia 1 – comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti: ……(omissis)……. b) fascia 2 – comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti e fino a 15.000 abitanti: ……(omissis)…… c) fascia 3 – comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti 1) iscrizione da almeno dieci anni nel registro dei revisori legali o all’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili; 2) avere svolto almeno due incarichi di revisori dei conti presso enti locali, ciascuno per la durata di tre anni; 3) conseguimento, nell’anno precedente, di almeno 10 crediti formativi per avere partecipato a corsi e/o seminari formativi in materia di contabilità pubblica e gestione economica e finanziaria degli enti territoriali; 3. al fine della scelta del revisore o del collegio dei revisori, ciascun comune, entro il termine di due mesi anteriori alla scadenza dell’organo di revisione, emana un avviso da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, nel sito istituzionale dell’Ente Locale ed in quello del dipartimento regionale delle autonomie locali. Nel caso di rinuncia o cessazione , per qualsiasi causa, dall’incarico del revisore o di un componente del collegio, il comune emana l’avviso di cui al presente comma entro 15 giorni dalla cessazione dell’incarico medesimo; 4. l’estrazione a sorte è effettuata pubblicamente, alla presenza del segretario comunale, in una seduta del consiglio comunale da svolgersi entro 45 giorni dalla data di scadenza dell’organo di revisione; 5. l’inosservanza dei termini di cui ai commi 3 e 4 comporta, previa diffida con termine ad adempiere, la nomina di un commissario ad acta ai sensi dell’articolo 24 della legge regionale 3 dicembre 1991 n. 44 e successive modifiche ed integrazioni.” EVIDENZIATO che: - L’Unione dei Comuni è tenuta alla nomina di un revisore unico; - I comuni aderenti all’Unione, alla data del 31.12.2016, risultano avere, nel complesso, una popolazione superiore a 15.000 abitanti, per cui i requisiti richiesti sono quelli previsti alla lettera c) del sopracitato comma 2 relativi ai comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti; RICHIAMATO in particolare l’art. 78, c. 1 , del citato D. Lgs. N. 139/2005, avente ad oggetto “Disposizioni di coordinamento” il quale testualmente recita: “ A decorrere dal 1° gennaio 2008, i richiami agli iscritti negli albi dei dottori commercialisti o ai dottori commercialisti, nonché i richiami agli iscritti negli albi dei ragionieri e periti commerciali o ai ragionieri e periti commerciali contenuti nelle disposizioni vigenti alla data di entrata in vigore del presente decreto, si intendono riferiti agli iscritti nella Sezione A Commercialisti dell’Albo; VISTO il vigente Regolamento di contabilità; RITENUTO di dover provvedere in merito RITENUTO opportuno, al fine di garantire la massima informazione e trasparenza all’azione amministrativa, di provvedere alla pubblicazione di apposito avviso all’Albo Pretorio online, sul sito istituzionale dell’Ente e, per estratto, sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana; RENDE NOTO 1. E’ indetta dall’Unione dei Comuni Valle degli Iblei la procedura per la nomina del Revisore Unico dei Conti per il triennio 2017/2020, con decorrenza dalla data di esecutività dell’atto deliberativo; 2. Il revisore verrà scelto mediante sorteggio pubblico, in seduta consiliare, tra coloro che sono in possesso di tutti i requisiti previsti dall’art. 6 della L.R. 17/2016 recante “Modifiche all’articolo 10 della legge regionale 17 marzo 2016 n. 3 in materia di revisione economico finanziaria negli enti locali”: • per la “fascia 3 – comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti”, ovvero: 1) iscrizione da almeno dieci anni nel registro dei revisori legali o all’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili; 2) avere svolto almeno due incarichi di revisori dei conti presso enti locali, ciascuno per la durata di tre anni; 3) conseguimento, nell’anno precedente, di almeno 10 crediti formativi per avere partecipato a corsi e/o seminari formativi in materia di contabilità pubblica e gestione economica e finanziaria degli enti territoriali; • residenza del candidato nel territorio della Regione Sicilia; 3. La durata dell’incarico, le cause di cessazione, di incompatibilità ed ineleggibilità, il funzionamento, i limiti all’affidamento dell’incarico, le funzioni, le responsabilità del revisore, sono stabiliti dagli artt. da 234 a 241 del D. Lgs. n. 267/2000; 4. Il Revisore non deve trovarsi nelle condizioni di ineleggibilità e decadenza di cui all’art. 2382 del Codice Civile, né nelle situazioni idi incompatibilità o ineleggibilità di cui all’art. 236 del D. Lgs. 267/2000 e ss.mm.ii. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE, con i dati anagrafici ed il codice fiscale, deve contenere dichiarazione di accettazione delle condizioni di cui al presente avviso e deve essere corredata dalla seguente documentazione: a. Certificazione di iscrizione all’ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili o al registro dei revisori legali da almeno due anni o dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del D.P.R.n.445/2000 da cui risulti il numero di iscrizione e l'anno; b. Documentazione attestante il conseguimento nell'anno precedente di almeno 10 crediti formativi per avere partecipato a corsi e/o seminari formativi in materia di contabilità pubblica e gestione economica finanziaria degli enti territoriali (art. 10 L. R. n. 3/2016, comma 2); c. Curriculum vitae dettagliato; d. Copia documento di identità personale; e. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 con la quale il soggetto concorrente dichiara di essere residente in Sicilia; f. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà resa ai sensi del D.P.R. 445/2000 dalla quale risulti: 1. Che per il richiedente non sussistono ipotesi di ineleggibilità ed incompatibilità stabilite dalla Legge, dallo Statuto e dal Regolamento; 2. Il rispetto dei limiti di assunzione incarichi di cui all’art. 238 D. Lgs. n. 267/2000; 3. Elenco degli Enti Locali presso i quali, eventualmente, ha già svolto la funzione di Revisore dei Conti; 4. Di impegnarsi, senza riserva alcuna, in caso di conferimento dell’incarico, ad espletarlo secondo tutte le condizioni, modalità, prescrizioni, clausole e quant’altro previsto in materia di organo di revisione dal D. Lgs. 267/2000 e dal vigente Regolamento Comunale di contabilità La dichiarazione di disponibilità deve essere inoltre corredata dalla autorizzazione al trattamento dei dati personale (D. Lgs. 30.6.2003 n. 196) limitatamente al procedimento in questione. MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda, in carta semplice, dovrà pervenire, entro e non oltre 30 giorni dalla pubblicazione dell’estratto del presente avviso sulla GURS del 10.11.2017(ovvero entro e non oltre il 10.12.2017) all’Unione dei Comuni Valle degli Iblei – Via Maestranza 5 – 96010 Palazzolo Acreide a mezzo: 1) Servizio postale; 2) Tramite corriere; 3) Mediante consegna a mano all’Ufficio Protocollo dell’Unione; 4) Tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo: unionevalleiblei@pec.it. Il recapito della domanda e della relativa documentazione rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile. Non verranno sottoposte al Consiglio dell’Unione, in ogni caso, le richieste pervenute oltre tale termine e rimane a carico dei soli interessati l’onere del rispetto della scadenza. Non saranno valutate eventuali domande già pervenute all’Ente in data precedente alla pubblicazione del presente avviso. L’oggetto della domanda deve riportare la dicitura: “Domanda di partecipazione per la nomina del Revisore Unico dei conti dell’Unione dei Comuni Valle degli Iblei per il triennio 2017/2020”. PROCEDIMENTO DI NOMINA Allo scadere del termine per la presentazione delle domande di partecipazione si procederà alla verifica formale delle istanze; le domande ammesse formeranno un elenco in ordine cronologico e numerato in ordine crescente, che sarà allegato alla proposta di deliberazione consiliare di nomina. Il Consiglio dell’Unione verrà convocato per effettuare il sorteggio pubblico, verrà quindi estratto il nominativo il quale verrà sottoposto a verifica delle dichiarazioni rese nella domanda. La nomina è sottoposta alla condizione automatica di decadenza per non veridicità di una o più dichiarazioni rese in sede di domanda di partecipazione. TRATTAMENTO ECONOMICO Il compenso spettante sarà stabilito dal Consiglio dell’Unione con la stessa deliberazione di nomina. Il rimborso delle spese di viaggio e per vitto e alloggio, ove dovuto, è determinato come segue: - Le spese di viaggio saranno rimborsate in misura pari ad 1/5 del costo del carburante per ogni Km di percorrenza, oltre pedaggio autostradale, nel caso di uso del mezzo proprio, oppure le spese del biglietto del mezzo di trasporto utilizzato, dietro presentazione di biglietti in originale; - Le spese di vitto e alloggio sono determinate nella misura stabilita per i componenti dell’organo esecutivo dell’Ente; in ogni caso il rimborso delle spese di viaggio e per vitto e alloggio non potrà superare il 50% del compenso attribuito al netto degli oneri fiscali e contributivi. AVVERTENZE La mancata o incompleta produzione della documentazione comporterà la non ammissione alla procedura, senza ulteriori formalità. Ai sensi del D. Lgs. N. 196/2003 si precisa che il trattamento dei dati personali sarà improntato a liceità e correttezza, nella piena tutela dei diritti dei concorrenti. Il Responsabile del Procedimento è il Responsabile Servizi Finanziari dell’Ente Maria Brugaletta alla quale potranno essere richiesti ulteriori informazioni o chiarimenti – tel. 0931/ 876049 – fax 0931/876049 – mail: segreteria@unionevalleiblei.it. Il presente avviso è consultabile sul sito Internet dell’Unione dei comuni Valle degli Iblei al seguente indirizzo: www.unionevalleiblei.it (sezione albo pretorio online). IL RESPONSABILE SERVIZI FINANZIARI (Maria Brugaletta)

Ultimo aggiornamento:18-06-2015

Pubblicati all'Albo Pretorio il Bando di Concorso Murales e il modulo per iscriversi

Ultimo aggiornamento:18-05-2015

#FestivalShare al via le iniziative del Centro Culturale Polivalente dell’Unione dei Comuni Valle degli Iblei. Sono iniziate le attività del Centro Culturale Polivalente dell’Unione dei Comuni Valle degli Iblei in concomitanza con l’avvio della XXI Edizione del Festival Internazione del Teatro Classico dei Giovani che ha aperto i battenti al Teatro Greco di Palazzolo Acreide ieri, domenica 17 maggio. Il CCP, realizzato nell’ambito del progetto “I Art, il polo diffuso per le identità e l'arte contemporanea in Sicilia” cui l’Unione Valle Iblei è partner, grazie alla collaborazione nata con l’esperto informatico Salvatore Caligiore, e con il patrocinio del Comune di Palazzolo Acreide e della Fondazione INDA, ha istituito un Concorso a premi per foto e video amatoriali che i partecipanti potranno condividere su Facebook al fine di promuovere il Festival, dando modo all’arte contemporanea di attingere, in qualche modo, nell'arte classica. “L’iniziativa #FestivalShare - ha detto la Dott.ssa Linda Colosa, Responsabile del CCP – proprio come recita il Regolamento per la partecipazione al Concorso, mira a promuovere, con il nuovo linguaggio proposto dei social media, l’arte legata al teatro classico tramite la divulgazione di video e foto amatoriali sulla pagina Facebook dedicata al Festival, favorendo al contempo l’adesione alla rete I ART, attraverso il portale dedicato, che permette il confronto e lo scambio tra artisti contemporanei di tutto il mondo.” “Partecipare è molto semplice – ha spiegato Salvatore Caligiore, esperto informatico - Basta fare un video o una foto delle rappresentazioni messe in scena dagli studenti delle 53 scuole che quest’anno prenderanno parte alla XXI Edizione del Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani. È ammesso l’utilizzo di qualsiasi strumento: fotocamera, smartphone, tablet. Foto e/o video dovranno poi essere pubblicati nella pagina fan di Facebook del Festival https://www.facebook.com/Festival.Teatro.Classico.Giovani aggiungendo nella descrizione: l'hashtag #FestivalShare, uno spazio e poi un titolo che permetta di identificare la foto o il video. Alla scadenza del 10 giugno, tramite le statistiche che saranno rilevate dalla pagina Facebook del Festival, verranno decretati i due vincitori: uno per la categoria video e l’altro per la categoria foto in base al numero visualizzazioni ottenute.” I premi in palio sono stati messi a disposizione sia dal Comune di Palazzolo Acreide che dalla Fondazione INDA. Condizioni e Regolamento sono consultabili sul sito internet dell’Unione www.unionevalleiblei.it e su www.paraparlando.com “Sono lieto che le attività del CCP abbiano preso il via proprio da un evento che coinvolge in maniera così ampia i giovani - ha detto con soddisfazione il Presidente dell’Unione Dott. Alessandro Caiazzo – Sono molte le iniziative che nell’ambito del progetto I ART saranno realizzate nei nostri 7 Comuni nei prossimi mesi, in un connubio di identità locali e arte contemporanea che valorizzeranno ancor più il nostro territorio.”

Ultimo aggiornamento:18-05-2015

#FestivalShare REGOLAMENTO L’iniziativa #FestivalShare mira a promuovere con il nuovo linguaggio dei social media l’arte legata al teatro classico valorizzando l’arte teatrale di giovani artisti, di provenienza nazionale e internazionale, sostenendo la divulgazione di visioni di video e foto amatoriali per mezzo del social network Facebook a tema, e promuovendo l’adesione alla rete I ART attraverso il portale dedicato che permette il confronto e lo scambio tra artisti contemporanei di tutto il mondo Condizioni di partecipazione 1. Essere iscritti a Facebook partecipanti o meno al Festival del Teatro Classico dei Giovani ed. 2015; 2. Pubblicare sulla pagina fan Facebook; https://www.facebook.com/Festival.Teatro.Classico.Giovani (di seguito definita pagina) foto o video relativi alle rappresentazioni in scena al Festival stesso; 3. Ogni Foto o Video al momento della pubblicazione deve contenere nella descrizione l’hashtag #FestivalShare e un titolo descrittivo per consentire una facile identificazione del contenuto. Ai fini del concorso per la categoria foto verranno conteggiate il numero di persone raggiunte attraverso le statistiche Insight della pagina dal momento della condivisione ufficiale alla mezzanotte di giorno 10 giugno. Ai fini del concorso per la categoria video verranno conteggiate il numero di persone raggiunte attraverso le statistiche Insight della pagina dal momento della condivisione ufficiale alla mezzanotte di giorno 10 giugno. Ogni partecipante potrà pubblicare una o più foto o uno o più video per partecipare al concorso. I partecipanti al concorso e i relativi amici potranno a sua volta condividere il contenuto pubblicato allo scopo di favorire le visualizzazioni. Il materiale prodotto, potrà essere utilizzato anche per successive iniziative artistico-culturali di promozione e valorizzazione del teatro classico e dell’arte contemporanea all’interno del circuito del progetto I ART e in iniziative promosse dai soggetti patrocinanti #FestivalShare. I gestori della pagina e i relativi familiari di primo grado non possono partecipare al concorso I premi per la categoria Foto saranno di euro cento (100) lorde a cura del Comune di Palazzolo Acreide più un biglietto per assistere ad una rappresentazione classica al Teatro Greco di Siracusa a cura della Fondazione INDA. I premi per la categoria video saranno di euro cento (100) lorde a cura del Comune di Palazzolo Acreide più un biglietto per assistere ad una rappresentazione classica al Teatro Greco di Siracusa a cura della Fondazione INDA. I soggetti partecipanti sono invitati ad aderire alla rete I ART attraverso il portale www.i.art.it

Ultimo aggiornamento:30-03-2015

I ART negli Iblei Sono arrivati i tre artisti che nell'ambito del progetto I ART risiederanno nel territorio dell'Unione per tutto il mese di aprile. Si tratta di Marco Del Bo (Arti visive: pittura e scultura) ospite presso il Comune di Ferla; Sara Ricciardi Arti tattili e design) ospite presso il Comune di Buscemi Alessia Arena (Musica e composizioni sonore) ospite presso il Comune di Palazzolo Acreide Se li incontrate in giro per le nostre strade, fate vedere chi siamo.........fateli sentire come a casa!